Sei in: Home » Città » Kallithea » kallithea
Città

kallithea

Guida turistica Kallithea

Kallithea è un grazioso comune della Grecia che ha circa cento mila abitanti e per questo è uno dei più grandi della repubblica ellenica.
Il suo nome vuol dire “bella vista” e infatti offre dei panorami mozzafiato sia sul Mar Egeo che nell’entroterra, sulle colline al nord.

Secondo le tracce ritrovate sul territorio, il villeggio di Kallithea fu fondato nei primi anni del 1925 da alcuni rifugiati provenienti dall’Asia Minore; in quel luogo però si trovavano alcune fattorie e poderi gestite da monaci Russi che si insediarono lì secoli e secoli prima. Gli abitanti del nuovo villaggio si dedicarono soprattutto all’agricoltura e all’allevamento di ovini.

Nel tempo il piccolo insediamento iniziare si trasforma in un sobborgo periferico di Atene e nel 1990, dopo lo scioglimento dell'Unione Sovietica, una nuova ondata di immigrati arrivò a Kallithea dalla costa orientale del Mar Nero, dagli altopiani del Caucaso in Georgia e dalle lontane colonie greche in Kazakistan e Uzbekistan, da cui già in passato la maggior parte dei greci fu espulsa durante il regime di Stalin nel 1930.

Kallithea è una città fiorente e all’avanguardia, la cui economia si basa soprattutto sul turismo: le spiagge lunghe e bianca, la sabbia finissima alternata alla ghiaia, le acque cristalline e trasparenti del Mar Mediterraneo in cui si possono fare interessanti immersioni per ammirare il fondale corallino e le tante specie animali protette che lo popolano.
Le infrastrutture e i servizi offerti nella cittadina di Kallithea sono all’avanguardia: hotel per tutte le tasche, ristoranti, taverne che offrono piatti di cucina tipica, bar e chioschi aperti giorno e notte che sono diventati un’attrazione turistica vera e propria.

L’offerta turistica di Kallithea si completa poi con bellissimi monumenti e reperti della recente storia della cittadina, come il tempio di Ammon Zeus, la chiesa in stile Russo di St Panteleimonas, la Chiesa di Santa Eloisa,.
Kallithea ha anche due università – l’ “Università Harokopion” e l’ “Università Panteion” - che popolano la città, favoriscono lo sviluppo di locali per giovani, creano un’atmosfera cosmopolita e allegra, determina lo sviluppo di nuove tendenze stilistiche e musicali. A questi due atenei si aggiungono numerose associazioni giovanili, club sportivi e palestre, la squadra di calcio Kallithea, e altre squadre di basket, pallavolo, volleyball, calcetto.

Tra le manifestazioni comunali più popolari della cittadina di Kallithea c’è la Festa religiosa di St Panteleimonas che ricorre il 27 luglio e la manifestazione culturale della grande Croce di troneo che si svolge l’ultima domenica di luglio.
Il porticciolo di Kallithea è davvero suggestivo: strette viuzze, casette tipicamente greche di colore bianco e azzurro, alcune facciate multicolori delle abitazioni che spiccano all’orizzonte, i bei cortili pieni di fiori e pavimentati con il tipico ciottolato rodio e la bellissima vegetazione tipicamente mediterranea.

Vicino al porto di Kallithea si trovano i famosi bagni termali della città, tra le rocce proprio sul mare, in stile vagamente arabeggiante ma costruite dagli italiani negli anni 30, erano i funzione fino a qualche anno fa mentre ora sono in fase di ristrutturazione.