Sei in: Home » Informazioni » Economia e politica » Politica Grecia
Informazioni

Politica Grecia

Politica Grecia

A partire dal dicembre del 1974 la Grecia è una Repubblica Parlamentare, decretata da un referendum popolare che ha abrogato la monarchia e concluso la giunta militare. Alla base dell’ordinamento dello stato greco s’è la Costituzione dell’11 giugno del 1975.
Il Presidente della Repubblica, che è a capo dello stato, è scelto da una maggioranza qualificata del parlamento e non con il suffragio universale; ha un mandato di cinque anni che può essere rinnovato una seconda volta. Il capo dello stato, in realtà, svolge soprattutto funzioni cerimoniali e di rappresentanza mentre è il capo del governo e il parlamento ad avere il potere legislativo.

Il Parlamento greco (“Voulì”) è monocamerale ed è composto da 300 membri eletti con suffragio universale (quindi direttamente dalla popolazione votante, ovvero i maggiorenni di 18 anni). I parlamentari restano in carica per quattro anni.
Il sistema elettorale in Grecia si basa su un sistema a rappresentanza proporzionale rinforzato che prevede uno sbarramento del 3%, che è svantaggioso per i partiti minori - specialmente per il secondo partito alle elezioni – ma si accerta che il partito che vince nel voto nazionale avrà una forte maggioranza nel parlamento. Con questo sistema elettorale, il capo del partito che ha vinto l'elezioni parlamentari è nominato primo ministro.

La Grecia ha un sistema multipartitico dominato da due partiti politici che sono: “Nuova democrazia" (ND) che corrisponde alla Destra conservatrice e il “Movimento socialista panellenico” (PASOK) cioè i Socialisti. Ci sono poi vari partiti minori che sono presenti nel parlamento greco e nel parlamento europeo: “Coalizione della sinistra, dei Movimenti e dell'Ecologia”, “Partito comunista di Grecia”, “Raggruppamento popolare ortodosso”, “Unione di Centro”, “Movimento socialdemocratico”, “Ecologisti greci”, “Marxisti-leninisti partito comunista di Grecia”, “Fronte radicale di sinistra”.

Attualmente al governo c’è il partito della “Nuova democrazia” e il capo del governo è il primo ministro Kostantinos Karamanlis , mentre il capo dello stato è il Presidente Karolos Papulias, eletto al suo primo mandato quinquennale il 7 febbraio 2005, si e' insediato il 12 marzo 2005.
Amministrativamente la Grecia è suddivisa in 13 “perifereies” (regioni) e 1 regione autonoma (Monte Athos), nove si trovano sulla terraferma e 4 in gruppi di isole.
Le perifereies sono a loro volta divise in 51 prefetture chiamate singolarmente nomos: Attica, Grecia Centrale, Macedonia Centrale, Creta, Macedonia Orientale e Tracia, Epiro, Isole Ionie, Egeo Settentrionale, Peloponneso, Egeo Meridionale, Tessaglia, Grecia Occidentale, Macedonia Occidentale.

Le prefetture sono invece: Attica, Eubea, Euritania, Focide, Ftiotide, Beozia, Calcidica, Imathia, Kilkis, Pella, Pieria, Serres, Thessaloniki, Chania, Heraklion, Lasithi, Rethymno, Drama, Evros, Kavala, Rodopi, Xanthi, Arta, Ioannina, Preveza, Thesprotia, Corfù, Kefallinia, Lefkada, Zakynthos, Chios, Lesbos, Samos, Arcadia, Argolis, Corinthia, Laconia, Messinia, Cyclades, Dodecanese, Karditsa, Larissa, Magnesia, Trikala, Achaea, Aetolia-Acarnania, Elide, Florina, Grevena, Kastoria, Kozani a Monte Athos. I “nomoi” sono suddivisi a loro volta in 147 eparchies (eparchia singolare), che contengono 1.033 comuni - 900 comuni urbani (demoi) e 133 Comunità rurali (koinotetes).

La giustizia è organizzata nel seguente modo: Corte suprema e Tribunale supremo sono formati da giudici che vengono assegnati a vita dal presidente, a sua volta eletto da un consiglio di giudici. Il sistema legislativo è basato sulla legge romana codificata e la giustizia si divide in corte civile, corte criminale e corte amministrativa.
Le Forze armate della Grecia sono così costituite: Esercito Ellenico, la Marina Militare Ellenica, l’Areunautica Militare Ellenica, la Guardia Costiera Ellenica. Tutte le forze armate greche fanno capo al Ministero della difesa nazionale e il Presidente della repubblica è il comandante in capo delle forze armate, nonché presiede il consiglio di difesa.

Attualmente in Grecia vige il servizio militare obbligatorio universale per tutti i maschi di 18 anni. Le donne possono servire nelle forze armate greche, ma non possono essere coscritte e attualmente nelle forze armate c’è una forte presenza femminile.
Il servizio segreto Nazionale Ellenico (NIS o EYP) è il servizio segreto nazionale greco che ha le sue sedi sono situate ad' Atene.
Nelle questioni di politica internazionale, il maggior problema della Grecia è la Turchia con la quale ha dispute territoriali, marittime e aeree molto frequenti. C’è inoltre la questione di Cipro che non migliora la situazione, e la disputa internazionale con la ex repubblica iugoslava di Macedonia.